Il frontespizio reca la dicitura “Codex Legum Municipalium, ad utilia justitiae et regiminis terrae Montis Sancti”: ovvero, l’antico Statuto Comunale di Potenza Picena, allora Montesanto, volume stampato nel 1736 dalla Tipografia Eredi Pannelli.

La pubblicazione, unica copia esistente in Comune e stampa dell’ancora più antico manoscritto del 1441 approvato dall’allora Pontefice Eugenio IV, scomparve dall’Archivio Storico comunale nel lontano 1980 e il 3 dicembre di quell’anno il Comune ne denunciò la scomparsa alla locale stazione dei Carabinieri.

Source